L’evento vuole coinvolgere corridori amatoriali, cosplayers, famiglie e chiunque voglia godere di una camminata in allegria nella splendida cornice di uno dei Parchi Reali più belli del Piemonte: La Mandria.


Ringraziamo per il grande numero di iscrizioni che abbiamo raccolto.


Avvisiamo chi non si fosse prenotato o registrato su ENDU abbiamo a disposizione ancora un totale di soli 50 posti disponibili per i primi che si presenteranno dopo le 9.30.

L’intero ricavato sarà destinato in beneficenza, a sostegno dell’Associazione Amici dei Bambini Cardiopatici, con sede presso l’Ospedale Regina Margherita di Torino.

Il 20 settembre 2020, a partire dalle 09:30, presso l’ingresso “Cascina Oslera”, i cosplayers e i partecipanti potranno radunarsi e sfoggiare i loro costumi in una cornice animata da musica, stand nel rispetto del distanziamento sociale previsto dalle normative correnti. Gli iscritti alla corsa potranno ritirare il pettorale e, al termine, il pacco gara, che includerà una maglietta personalizzata e alcune specialità gastronomiche.

Alle 11:00 circa si partirà con la corsa non competitiva aperta a tutti: i cosplayers più sportivi e motivati potranno indossare le scarpe da running e correre insieme ai podisti sul percorso di 5 km adatto a tutte le età e gradi di allenamento, per i meno allenati sarà una piacevole camminata in compagnia dei propri amici.

Sarà allestito uno stand per l’istant-cosplay (dedicato sia ai grandi che ai bambini): in questo modo anche chi non avrà un costume potrà entrare nel mood della manifestazione.

A partire dalle 11:30 presso l’area di partenza/arrivo verrà allestito un punto di ristoro a cui potranno partecipare gli sponsor, oltre ai ristoratori delle Cascine del Parco ed altri operatori specializzati.

Indicazioni riguardo all’emergenza COVID-19

La manifestazione si svolgerà nell’assoluto rispetto delle normative vigenti il giorno della partenza. L’intera area è all’aperto e gli ampi spazi consentono il distanziamento necessario, ma ovviamente ogni partecipante dovrà coscienziosamente attenersi alle regole di divieto di assembramento, qualora fossero ancora in essere. Gli organizzatori garantiranno, se richiesto al momento della gara, la segnalazione dei percorsi per evitare il formarsi di assembramenti, la partenza scaglionata dei partecipanti, la presenza di gel disinfettante e ogni altra norma che lo Stato o la Regione dovesse richiedere, nonché si atterranno ai consigli e alle linee guida emanati dalla Conferenza Stato Regioni e dallo CSEN, l’Ente di Promozione Sportiva CONI di nostro riferimento.

In caso in cui vi fosse una recrudescenza delle condizioni pandemiche tale da non garantire uno svolgimento sereno e sicuro della manifestazione, l’evento sarà rinviato.

I nostri partner